SPORT E BAMBINI

SPORT E BAMBINI

li aiuta a crescere e svilupparsi in modo sano e sereno.
Sin da quando sono piccoli, i nostri bambini corrono il rischio di adagiarsi in uno stile di vita troppo sedentario: oggi poi, con l’abuso di tecnologia e di dispositivi come tablet e smartphone da parte di bambini e adolescenti, il rischio che i vostri figli si adagino nell’ozio è ancora più elevato. Ed è per questo motivo che bisognerebbe spronare i propri figli a praticare un’attività fisica: lo sport rappresenta un’esperienza fondamentale in fase di crescita. Può essere praticato a partire dai 3 anni, per favorire un equilibrato ed armonico sviluppo del corpo, dello scheletro, dei muscoli e delle articolazioni dell’infante. Lo sport, utilizzato per l’educazione dei giovani fin dai secoli più remoti della cultura e della civiltà classica, può infatti diventare un utile strumento per favorire la crescita dei nostri piccoli e garantire al loro corpo uno stato di benessere e una predisposizione mentale alla pratica della vita all’aria aperta, del movimento e della socialità, di cui faranno tesoro negli anni della maturità. Alcuni genitori preferiscono non far praticare sport ai propri figli, per timore che questo ulteriore impegno li distragga dallo studio. Nel prendere questa decisione, ogni genitore dovrebbe valutare che lo sport, oltre a favorire lo sviluppo fisico e a migliorare le capacità coordinative e condizionali, per i bambini può essere anche un buon allenamento per la mente. Lo sport permetterà ai vostri piccoli di imparare e comprendere il funzionamento del proprio corpo, le sue reazioni, i suoi limiti, le sue potenzialità, acquisendo una maggiore conoscenza e consapevolezza di sé, e spingendoli, nel corso del loro percorso di crescita, a coltivare il desiderio di mettersi alla prova e di testare le nuove capacità acquisite. Lo sport è, inoltre, momento di condivisione per eccellenza: potenzia al massimo la capacità di socializzare, insegnando ai più piccoli valori fondamentali come quello della fratellanza, del dialogo, dell’altruismo. Nello sport, infatti, non sussistono più differenze di lingua o cultura: i bambini imparano a collaborare mettendo da parte l’individualismo, stringendo nuove amicizie a sperimentando nuove abilità sociali.
Perché scegliere di far praticare pattinaggio ai vostri pargoli?
Sicuramente lo possiamo definire come una disciplina di elevatissimo contenuto atletico e tecnico alla cui base ci sono, oltre alla forza, alla potenza, all’agilità ed alla coordinazione, anche un innato senso artistico espressivo. Inoltre, i benefici del pattinaggio sull’organismo sono tantissimi e basta indossare i pattini per osservarne i primi. Si tratta dello sport più completo, dopo il nuoto.
Per maggiori info contatta Cardano Skating!

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento